La torretta dell’Acquapuzza (o della Catena)

La torretta dell’Acquapuzza (o della Catena)(Sermoneta-Bassiano)

 Continua il nostro viaggio folkturistico alla scoperta del Lazio, oggi siamo in un luogo molto suggestivo: La torre dell’Acquapuzza. Il nome deriva dalle copiose sorgenti sulfuree ai piedi del monte. La torre fu costruita nel ‘500 sulle rovine delle mura dell’abitato medievale di Aquaputridae che fu abbandonato forse per la malaria tra il ‘400 e il ‘500.

Sorgente sulfurea della Catena

Il luogo ai piedi del monte Acquapuzza (dove c’è la torre omonima) è ricco di copiose sorgenti sulfuree e ferrose. L’arco più interno fu costruito (verosimilmente nel ‘500) per permettere il passaggio della via pedemontana o consolare, importante via alternativa alla via Appia per collegare Cisterna a Terracina e quindi vitale per andare a Roma e Napoli.

Il luogo viene chiamato anche “La Catena” perchè come riferisce Pietro Pantanelli (erudito sermonetano del’700) sulla strada veniva messa una pesante catena e per farla rimuovere si doveva pagare un pedaggio. A tal proposito ho scritto un verso che ho inserito in “Stornelli dellAcquapuzza”: “e quando passi sotto a Sermoneta ‘ncima la strada ce sta na catena, e tu ‘nci po passà pe quando pesa”.

Sorgente sulfurea della Catena. Nella foto seguente apprezzare la copiosità della sorgente, ma non possiamo purtroppo (o per fortuna) farvi sentire l’odore, l’unico modo è quello di andarci. Acqua sulfurea molto salutare per la pelle.

 Questo era un luogo di riposo e ristoro per i contadini, che solevano mangiare pane inzuppato nell’acqua e olive. Io vi consiglio quest’estate di usare l’acqua per una buona panzanella.
Acqua sulfurea della sorgente della Catena — presso Sermoneta.

#sermoneta #bassiano #latina #agropontino #paludipontine #natura #ambiente #acqua — presso Sermoneta.
#sermoneta #bassiano #latina #lacatena #tufette #natura #ambiente #folk #sermoneta #latina #lazio #bassiano #turismo #folk #natura #ambiente — presso Sermoneta.

— presso Sermoneta.

I commenti sono chiusi.